ANGOSCIA ROMANA

Ieri mi sei apparsa
in tutto il tuo squallore:
cercavo da dormire;
dopo estremi tentativi compiuti,
la scelta di un giaciglio non garantito.
Alla stazione mi stendo
dentro il sacco a pelo;
delle ragazze cantano in spagnolo,
poi, obviously, arriva la polizia.
On the road to Castel Sant’Angelo:
anche lì è presente
il braccio armato dello stato.
Roma squallida, morta, tiranna, egoista,
si pensa solo ai propri interessi.
Isola Tiberina, notte.

 

Composti la mattina dopo, di getto. Quella notte tra il 10 e l’11 agosto è stata una delle mie peggiori notti romane, non certo per aver dormito a qualche metro dalle acque del Tevere, ma per aver conosciuto la faccia ostile della città…
Una città, anche amata sotto certi aspetti, o meglio, sotto precisi aspetti, può a volte apparirti opprimente, nemica…
Avevo ventitré anni, tornavo con un’amica da un avventuroso viaggio in autostop, giunto fino a Londra e che per me avrebbe avuto un seguito.
E’ difficile realizzare che quella notte appartenga a quel viaggio, ogni tanto anche Roma si manifesta sotto una luce diversa e si ha voglia di fuggire…
Uniche modifiche: “obviously” era naturalmente; “egoista” era autoritaria.
(X – 11.8 Rm)

ANGOSCIA ROMANAultima modifica: 2009-05-31T17:49:00+02:00da thewasteland
Reposta per primo quest’articolo

30 pensieri su “ANGOSCIA ROMANA

  1. Gea è una amica per cui essere confusi con lei è solo un onore e comunque penso che se anche non l’avevi mai baciata prima, le avrai fatto comunque piacere. Insomma un bacio è un bacio e fa piacere a tutti 🙂
    Roma mi piace, ho bei ricordi lì, ma potendo scegliere preferirei Londra, una città quest’ultima che ho snobbato per anni, rifiutandomi di andarci e che poi, invece, una volta vista mi ha stregata.
    L’11 agosto è il giorno del mio compleanno, ti pare possibile che i tuoi ricordi lo associno a qualcosa di poco gradevole??? :-)))
    Baci carissimo.

  2. Non ti dico cosa rappresenta per me Roma:… libertà, paura, desiderio…Ora ci tornerei per girovagarci (come si dice: a piedi nudi sul parco?) con tanta più consapevolezza di me stessa.
    Roma è bella dentro. Ma ti lascia senza nessun rammarico…

    A prop…ho letto…

  3. Ricordo una canzone di Alberto Fortis: E vi odio a voi romani, io vi odio tutti quanti, distruttori di finanze e nati stanchi, siete un peso alla nazione, siete proprio brutta gente, …

  4. Ciao… pensa che non sono ancora riuscita mai a vedere Roma, nemmeno nella versione più turistica e preconfezionata… Devo rimediare. Un saluto, Gea

  5. Penso che ogni città abbia i suoi lati ostili; a volte si avvertono subito, a volte sono nascosti e ce ne accorgiamo solo se si presenta l’occasione….
    Ciao.:-) faraluna

  6. l’ostilità di Roma la vedo ogni sera… con questo nuovo sindaco le cose sembrano essere peggiorate… mai e poi mai avrei pensato di rimpiangere Veltroni… a me pare una Roma più austera, con il traffico e la stessa sporcizia di prima.

  7. la tu a pesia sulal madre è stupenda….ma esistono ancora le madri nei versi dei poeti….:

    Non riesco a portarti le rose rosse
    che amavi Madre…
    Rinvio il gesto nel tempo
    nella speranza che tu possa un giorno ritornare
    e allora tra i tuoi capelli le poserei
    ridendo con te della morte.

    ti abbraccio Sofia

  8. Fermo anche qui….:-))))
    Buona notte. 🙂 faraluna

    P.S.: Ogni volta che passo qui mi viene la voglia di fermarmi ad ascoltare la tua colonna sonora.
    Te l’avevo già detto che mi piace molto, ma ogni volta che l’ascolto è come se fosse la prima volta!!:-)

  9. novità???? nn so se mi sono fermata o no ….. non ho stimoli sento il mio kuore in gabbia per nessuno ……. ma cerko di fermarmi……. qui ….. kisss

  10. nessuna marchetta 😀 ormai sono state abolite … ma il bollino di qualità lo emettiamo volentieri a chi piace … complimneti per il tuo blog … se ti piace anche il nostro possiamo sempre scambiarci un semplice link … facci sapere e buon weekend !!!

  11. NOOOOOO…NON POSSO CREDERCIIIIII!INCREDIBILE….HAI FATTO DAVVERO UN VIAGGIO ROMA LONDRA IN AUTOSTOP?ODDIOOOOOO…CHE CULOOOOOO…COME MI PIACEREBBE…SAI CHE SENSO DI AVVENTURA…MI PIACEEEEEEE…MA HAI SCRITTO POCHI PARTICOLARI…ME LA DEVI RACCONTARE BENE PER FORZA STà COSA…RIDOOOO…SENTI UN Oò HAI RAGIONE AMMETT DI AVER TRAscurato il tuo blog…ora gli chiedo scusa okj?”blog di max mi perdoni?ti prometo che non succederà più…mi sei mancatoooooooo”buon fine settimana

  12. la luce piano piano arriverà ad illumninare di nuovo la mia vita… mamma è uscita dall’ospedale e si sta riprendendo.

    Un saluto e buon inizio settimana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *