FASCISTE!

Siso sul muretto senza stile
dello mio ateneo non nuovo
maldestra giunge goliardica
la voce stonata mattutina

Avvolto da chimerico alone…
non ho nessuno da attendere
prima sì… Serena o Lisa, non so
NICHTS! KEIN! Non lo capirò mai!

Galehaut le roman… et captiva!
Placcava, gestiva, conduceva. Silenzi…
Voto senza poesia… e razionalizzò.

fascista, assiso, ateneo, goliardo, nichts, galeotto, captiva, romanzo, voto, fiamma

Sensazioni, attimi, momenti, istanti, lampi, fotografie e brevi ciak cinematografici, in un tempo che scorre, travolge, cambia, ritorna, svanisce, eppur si muove e mai si ferma.
Così il troubadour, assiso sul poco poetico muretto, ode, osserva, percepisce, ragiona, deduce, sentenzia, ricorda, stupisce con sarcasmo immutabile e sul volto una smorfia di riso sardonico.
Complicato spiegare il mondo, ognuno se lo spieghi da se… si possono tollerare al massimo gruppi di due, oltre siamo già all’adunata sediziosa.
In fondo niente è come sembra, ma se spesso sembra, ci si interroga.
Mi limito a precisare che il titolo non allude a una trattazione, ma è semplicemente un’ingiuria in francese.
Scrisse Virgilio, illustremente citato, “adgnosco veteris vestigia flammae”, trattavasi certamente di altra fiamma… sebbene anche lui fosse fissato con la patria italica.
(XVIII.XXX- 6/11.4 A)

FASCISTE!ultima modifica: 2011-07-31T09:00:00+02:00da thewasteland
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “FASCISTE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *