ROMA

Non ti ho trovata, mi manchi,
sensazioni di estraniamento.
Grande folla al Vaticano:
quanto accade ricorda Gesù?
Libreria Uscita: non hanno
“L’iniziazione individualistica anarchica”.
Trattoria Paradiso, tranquilla…
sto ad osservare da un tavolo all’angolo,
francesi, normalità, camerieri;
nei due tavoli di fronte a me
vivo sotto certi aspetti
“Grand hotel” dei Procol Harum.
“E’ giusto…”, “La foto al Papa”,
“Il Papa attuale”, “E’ giusto…”.
Vecchi frequentatori del posto,
uno mangia golosamente, si rimpinza.
“Ti ricordi quella parte del Vangelo?
Come!? non ti ricordi?”.
La cenere della mia sigaretta
dentro un vaso di fiori.
Ristorante pagano, ti fai anche pagare caro!
Atmosfera creata dal vino?
Verità di “Roma” di Fellini!
quel che rimane, si diceva stamattina.
Piazza Farnese: c’è la vecchia del gatto.
Ragazzo vicino, non farti prendere dalla paranoia:
ride improvvisamente, si alza, non ha pace,
non cadere nella trappola mortale.
C’è anche il vecchio del cane:
i compagni di piazza Farnese.
roma, vaticano, gesù, libreria uscita, paradiso, procol harum, vangelo, fellini, quel che rimane, farnese

Di ritorno da Londra mi fermai a Roma. Il giorno descritto, particolare per la città e per il Vaticano, lasciai il gruppo varesotto conosciuto in ostello e seguii un preciso itinerario.
Il vinello della trattoria Paradiso (ormai chiusa), ebbe funzione ispiratrice; così, raggiunta la grande piazza, sedetti su una panca di pietra di Palazzo Farnese, sulla sinistra, e scrissi questo brano.
Esso ricalca lo stato d’animo di allora, malinconico, indignato, deluso… e scrivere, dando spazio al sarcasmo, mi restituì un po’ di serenità.
(X – 12.8 Roma)

ROMAultima modifica: 2006-01-14T23:15:00+01:00da thewasteland
Reposta per primo quest’articolo

33 pensieri su “ROMA

  1. Buon giorno e buona domenica a te e a tutti i tuoi cari. Non sono mai stata in vacanza, ma sono stata lontana dal pc a causa di seri problemi familiari. Mio fratello prima di Natale mentre stava venendo a trascorrere le vacanze con noi ha avuto un serio incidente automobilistico sulla Brescia Milano. Come stai? Ti raccomando di restare sempre uniti con il nostro pensiero e la nostra preghiera. Ti voglio bene. Ciao. Vincenza Ps: ricordati sempre fratello mio che noi non siamo in questo mondo per piallare il legno della croce, ma per salirvi sopra. Prega per me! Ciao.

  2. belle questa poesia, un caleidoscopio di parole a disegnare scorci di una città magica, di attimi che sono ricordi! non vedo la foto, purtroppo solo la crocetta rossa che occhieggia! un saluto e a presto Claudia

  3. Ehilà bentornato! Scusa se non ti ho risposto alla mail, mancanza di tempo… Buonanotte, scappo a nanna, domani sveglia presto per studiare, da lunedì inizia la mia sessione d’esami. Un baciotto!

  4. NO, non ho dimenticato Sam, lo amo ancora, per me è stato troppo importante e comunque lo consideravo il mio uomo ideale. A parte questo non si dimenticano gli amori, si lasciano solo in fondo al cuore una volta che si è riusciti ad elaborare la loro perdita. Mi hanno chiesto di copiarti e incollarti questo messaggio, non ricordo se l’avevo già fatto, comunque nel dubbio lo rifaccio, scusa eh ma ambasciator non porta pena

  5. …non so in quale altro modo spiegarlo…la quinta riga partendo da sopra, “http…ecc.. image….ecc” meglio, la prima da sotto…ma ad arrivare a queste “righe” sei riuscito? Semmai vengo da te e ti faccio vedere. Bacioni manu

  6. Nessuno mi convicerà mai che i palestinesi siano meglio degli ebrei. Sono stata in Israele e nella striscia di Gaza e ti giuro che i palestinesi fanno paura. Non ci ragioni, hanno un solo ideale. Distruggere.

  7. Ciao!!! Nada de nada…non si vede. Me la invii per e-mail questa immagine o il link da dove l’hai presa, ti faccio io il procedimento e ne ricavo il link così da quello dovrebbe essere più semplice capire, ossia risalire al procedimento per ottenerlo. Ti và? Bacissimi, manu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *