CONTEMPLO…

Contemplo chiaroscuri volto
d’equa effigie di dea greca
dalle palpebre poco alte,
simmetriche labbra chiuse

Carezzo i tuoi capelli
colore del fulgido oro;
sfioro le tue gote velluto,
schiudo la tua bocca con mia

in bacio che priva dei sensi;
la lingua risale sul naso
ad aprire i tuoi occhi cielo.

chiaroscuri, effigie, dea, palpebre, labbra, capelli oro, gote velluto, bacio, lingua, occhi cielo

Un volto, un’anima, luminosa arte… i versi fluiscono da soli e bastano a se stessi.
(XXII.XXXVIII – 22/23.3 A)

CONTEMPLO…ultima modifica: 2012-06-30T08:30:00+02:00da thewasteland
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “CONTEMPLO…

  1. L’immagine mi fa venire in mente una vecchia amica… e mi apre di colpo la memoria di una rivelazione che mi fu fatta un tempo… quanto volatile è il ricordo di un segreto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *