UN DELIRIO (prima gioventù – III)

Parte volutamente lontano da me;
momenti di dolore e speranza,
ma quando torna solo parole
di distruzione e annientamento.
Mentre lei è nel suo esilio
un incidente segna il tempo:
la mia ventura non la cambia,
i nostri rapporti inaspriscono.
Una mattina la seguo al mare,
lascia intendere di odiarmi,
usa condotta violenta, piange.
Decido di non parlarci più,
è scossa dal mio comportamento.
Fitte al cuore, è insensibile,
mi nomina, intercala, mi parla,
non replico, la snobbo, provoca.
Non può finire! Che ne penserà?
Replica col mio atteggiamento.
Sto meglio, illuso che mi curi,
m’è d’impaccio, ma agogno lei,
mi tenta e quasi torno a cedere,
cerco il contatto del suo corpo.
Perché infierisce se non reagisco?
Mi irrita, gioca, mi indispone,
la evito più che mai: che film!
Vorrei conoscere il suo parere.
Al mare insieme, ma staccati,
attuo la strategia degli sguardi
e in silenzio la tratto male;
non rispondo alle sue attenzioni,
rifiuto l’invito alla pace-resa.
Agisce nella contraddizione.
E’ bella, minor collera, resisto.
Come dogmi ha assunto le mie idee.
Pensarla con altri mi fa soffrire,
è lei che mi induce a pensarlo,
voci accreditano le mie paure.
Dice delle cose macchinalmente,
non cedo, continuo a fissarla;
desolazione inumana, un delirio,
gli occhi si esprimono tormentati
petulanti, dolci, crudeli, vinti,
mi sfugge qualche frase per lei,
mi chiama, ci scambiamo scortesie.
La saluto senza volerlo, dimentico,
stupita, incassa, reagisce ridendo:
potrà ricominciare l’amore? Folle!

53 un delirio

Gli amanti del noir potranno godere di questo gioco assurdo, di questa guerra psicologica, ma vi assicuro che non è stato per niente piacevole.
In una situazione del genere uno pensa a come può essere meglio comportarsi, mette in campo le sue armi e le usa, molto spesso in queste situazioni si sbaglia.
Il mio rammarico è ancora più grande perché senza saperlo la reconquista mi stava riuscendo, poi l’errore fatale (ma questa è già materia del prossimo brano, l’ultimo scritto di questa storia infinita; lo sentenziò lei: “tu mi amerai per sempre”, sul suo conto non si pronunciò.
Il brano, composto lo stesso giorno del precedente, non ha subito nel tempo modifiche sostanziali.
(V – 14.9 A)

http://musicalbox.myblog.it/files/Jeff%20Buckley%20-%20Grace%20-%2008%20-%20Corpus%20christi%20carol.mp3
UN DELIRIO (prima gioventù – III)ultima modifica: 2008-12-31T23:59:00+01:00da thewasteland
Reposta per primo quest’articolo

32 pensieri su “UN DELIRIO (prima gioventù – III)

  1. Buon Anno M..Chi è Irene? L’amica fragile…non dirmi che ti sei dimenticato anche di lei!A presto e che ne pensi di facebook? io sono lì di tanto in tanto, perchè tempo ne ho veramente poco.Basirus.Paola.

  2. un bacio per il nuovo anno. Baci baci baci: oggi a casetta casetta mi sento felice.
    Ma…mi traduci quello che hai scritto?
    Perdonami e ancora baci,
    giulimbriaga

  3. Ciao Angel! Prima di tutto tanti auguri per l’anno nuovo, speriamo che sia un buon anno per tutti 🙂
    Io sto meglio, adesso mi preparo per la nuova avventura, il tempo di trovare una stanza e preparare i bagagli e parto per Roma. Mi sono iscritta alla specialistica e se lì riusciro’ a trovare un lavoro per mantenermi rimarro’ per i 2 anni…
    Grazie per il tuo augurio, per avermi pensato…
    Ti abbraccio anche io!

  4. L’inizio è stato tranquillo e, tenuto conto di quello che mi sono lasciata alle spalle è stato un vero miracolo. Per la fine ci sono davanti 12 mesi, ci penserò quando arriverà. Spero per te tutto bene, in ogni senso 🙂

  5. C’è vita nei battibecchi d’amore poi qualcuno sbaglia sempre a pronunciare una frase o gli occhi dicono più delle parole e si cade il tempo di rialzarsi. L’amore si impara anche dalle sconfitte.

  6. L’amore ha già innato il suo contrario e il passo è breve per inciampare: è così difficile lasciare liberi chi ha percorso anche per poco tempo il nostro cammino? Buon 2009 passo dopo passo …BACIOOOOOOO

  7. Di solito quando si innesca una corrente di sguardi ad una tensione così alta, l’amore non è mai univoco. Spero in un esito felice per questa tua storia e, se tu l’amerai per sempre, certamente anche lei si porta dentro un po’ di te.
    Baci e buon anno anche a te.

  8. COSSSSSSSSSSSSS’ERA un’allusiooooooooooooooooooooooooooooneeeeeeeeeee? mi hai dato della BEFAAAAAAAAANA????? uahUAHuahUAHu… okok… io ero sulla mia scopa ieri sera a portare i regali.. ma… vogliamo parlare di te? tu che ci facevi in cielo sulla scopa? hahahahahahaha prrrrr 😉 cmqe ancora sono a casina, torno tr aun paio di giorni all’uni
    kiss kiss
    Fay

  9. ehiiii ciaooo!!!! auguri di buon 2009!!! l’email l’ho letta. grazie :)) causa lavoro non ho avuto tempo di risponderti….ma adesso sono tornata!!! auguri auguri auguri:))

  10. … peccato … non posso partecipare…
    io le immagini le prendo, forse sarebbe più appropriato dire “rubo” dal web ahahah!!

    Un saluto e buon inizio settimana!

  11. Non sono una patita del pallone ma so che la Juve ha pareggiato… quindi deduco che la tua domenica non sia stata bellissima ma neanche bruttissima visto che comunque la tua squadra è campione d’inverno.

    Un saluto e buona giornata.

  12. Ognuno ha i suoi pozzi è vero, come è vero che se siamo ancora qui vuole dire che materialmente non ci hanno preso. Diverso però è il discorso che riguarda quello che abbiamo dentro…
    Ciao 🙂

  13. Mi scrivi: “scelgo la passione… e credo non debba aver perdono…” mi trovi concorde con la prima parte del tuo pensiero, ma mi piacerebbe un approfondimento sulla seconda, se hai tempo e voglia.

  14. no, no, non ho pensato ad una situazione masochistica, volevo solo avere la certezza di aver compreso esattamente il tuo pensiero che, a questo punto, coincide interamente con il mio. In fondo “appassionati” si nasce e fare una colpa a qualcuno per questo non è giusto. Certo poi chi si ritrova con questa caratteristica dovrebbe anche, come tutte le cose, riuscire a mediarla che, si sa, il troppo stroppia. Il problema è che non sempre è facile e non sempre si viene compresi da chi ne ha un fardello molto più leggero. E poi, naturalmente, ci sono anche quelli che non sanno neppure cosa sia…allora a questo punto mi viene da dire, meglio troppa che niente 🙂 Grazie. Bacio.

  15. Esatto, il governo d’Istraele fa dei giochi politici poco puliti, speriamo che adesso visto il cambiamento della presidenza americana, cambi qualcosa anche li da loro.

    Un saluto e buona serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *