IN LAUREA DI E.

Il fato ha scelto proprio tale giorno
che di nonna Emilia il ricordo adorno,
forse in onore al suo assiduo interesse
volontà d’azione pure a noi impresse.

Leoni nati tra quattro dì attorno,
lei ti assista concedendo ristorno;
viandante per svago, di tutto lesse,
con Livettina la qualità ardesse.

Imperversa l’estate, luglio è un forno,
cede il Maestrale, a Cagliari ritorno
e quale sapore il frangente intesse!
da tempo son schiarite le premesse.

Questo mare ch’è limpido contorno
ha vissuto anni del nostro soggiorno,
scorrono in mente avventure successe,
complesso insieme acché st’alba sorgesse.

Città della vita universitaria
per gli studiosi scandente la storia,
di loro dimore depositaria;

nel borgo Stampace destinataria
l’aula d’ateneo disposta auditoria
e sette sagge in struttura plenaria.

Tra economiste, colleghe, oratoria,
promozione a dottore statutaria:
nella proclamazione ottieni la gloria.

Gran momento da serbare a memoria,
un traguardo d’importanza primaria
è raggiunto e si può fare baldoria.

183 in laurea di e

Metrica: sonetto raddoppiato
Schema: AABB AABB AABB AABB CDC CDC DCD DCD
(XXXV.LI – 18.07 Pis/Arb)

IN LAUREA DI E.ultima modifica: 2019-09-30T22:25:57+02:00da thewasteland
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *