ESEGESI DI UNA LETTURA EVANGELICA

A Gesù gli ipocriti
chiesero il parere
sul divorzio
per poter avere
dichiarazioni compromettenti.
Egli rispose che l’uomo,
abbandonata la famiglia
e unitosi alla compagna,
avrebbe creato altre vite
non più divisibili.
Un matrimonio perfetto
è un legame anarchico,
si può credere utopistico
per le debolezze umane,
ma è meraviglioso da realizzare.
Nel mondo si fanno le leggi,
ma qualsiasi esse siano,
sono limitazioni della libertà.
Dio non impose nulla,
lasciò che si agisse secondo coscienza.esegesi,divorzio,dicotomia,dolore,ipocrisia,farisei,figli,matrimonio,coscienza,arbitrio

A sedici anni sentii anche il bisogno di dire la mia su Il divorzio (questo il vecchio titolo); allora ero assolutamente contrario… Successivamente la mia idea si è evoluta nel senso che traspare da questa esegesi.
Al giorno d’oggi è sempre più raro che un legame tra un uomo e una donna, duri una vita e sia felice. I casi esistenti non possiamo che definirli fortunati. Quanto alle leggi dello stato, esse talvolta vanno a toccare degli aspetti che dovrebbero essere lasciati alla libera determinazione della coscienza di ciascuno. Nessun uomo può stabilire delle regole che impediscano l’esercizio della libertà di coscienza di altri uomini, ad eccezione di ogni forma di violenza (ma questa è un’ovvietà).
I riferimenti sono del Vangelo di Marco.
Nel diario del tempo ho trovato invettive eccessive contro i fautori del divorzio e altri giudizi duramente faziosi che attestano la mia netta contrarietà (così, per partito preso, per propaganda subita acriticamente), come dimostra la stesura originale del brano, impresentabile.
(III-8.6 S)

ESEGESI DI UNA LETTURA EVANGELICAultima modifica: 2007-10-29T21:05:00+01:00da thewasteland
Reposta per primo quest’articolo

33 pensieri su “ESEGESI DI UNA LETTURA EVANGELICA

  1. Allora rispondo con ordine: al mio blog io non faccio niente è solo colpa della piattaforma se non si vede più un tubo e non so come risolvere il problema.
    Volevo chiederti che cos’è esattamente una ragazza je-je…
    Domandina sulla foto che hai messo:che ci azzeccano le mutande?
    Stasera vado a dormire presto perchè domani sveglia prestissimo a ore antelucane…ma dopodomani leggerò con calma la tua email, grazie di tutto e buona notte

  2. Ho un po’ di arretrato da recuperare, devo rispondere ad un paio di commenti tuoi. Perche non uso gli RSS? Il discorso sarebbe lungo, dovrei parlarti della mia infanzia, ma forse il problema risale solo all’adolescenza, certamente si è protratto nell’età adulta, per farla breve il problema è che non ho la più pallida idea di cosa siano ‘sti RSS!! Per quanto riguarda invece il fatto che tu preferisca Gas a me, beh…so che da me potresti aspettarti una battuta del tipo “nessuno è perfetto!” ma non è così. Condivido questa tua preferenza. Gas è una donna autentica e di classe, non una donna costruita e fasulla. Nella sua vita ha usato il bisturi solo per togliere le verruche. E’ una donna fai da te, per tirare la pelle del viso usa ciappetti da bucato posizionati sulla nuca, trattiene i cadenti effetti frontali del tempo con le bretelle e il suo sorriso a denti alterni è ammiccante e malizioso. Insomma, donne così se ne trovano poche ai nostri giorni, quindi preferiscila pure. Amen!

  3. a 16 anni eri contrario. e come mai ora sei favorevole? hihihi scusa. ehm si…ti volevo dire che sono tornata… e chi lo sa se il mio blog tornerà a pullulare di demenzialità orientali! ciao

  4. Sono d’accordo con te… anche io da adolescente ero contraria a tante cose ma si “è piccoli e con poca conoscenza del mondo”, poi si matura e si cresce e le idee si modificano… Che impegni hai? (mi faccio gli affari tuoi, se ti va) ^__^ Mo’ vado a vedere sull’altro blog che catena è… baci baci!

  5. non ti piace la grafica del mio blog?? allora la cambierò per far piacere a te 😉 il fatto è che vorrei imparare ad usare i fogli di stile o css o come cavolo si chiamano ma non c’ho tempo! ciao

  6. Caro thewasteland, non sono io che ho alcuna storia d’amore, si parla di una persona oggetto di un mio post scherzoso. Se leggi i commenti capisci. Ma ormai quella è una storia vecchia. Si va avanti, non ho capito se anche tu hai una storia d’amore infelice o semplicemente sei venuto a leggere perchè “mandato “. Sì, ho disabilitato i copia e incolla ma non mi ricordo come perchè si tratta di una specie di stringa che bisogna inserire e che mi è stata mandata via mail da un altro blogger che adesso latita da un po’.

  7. Muoiono poliziotti per sventare una rapina, muoiono ragazzi, muoiono donne violentate dal marito o da qualche immigrato, muoiono bimbi uccisi da un pedofilo …Imbarazzante, non è il silenzio della destra….imbarazzante è la violenza senza più freno ormai…Imbrarazzante è la totale mancanza di leggi. Rosanna

  8. Ciao…volevo dirti che non studio lettere, semplicemente amo provare quelle emozioni che solo leggere versi mi trasmette…amo vedere il mondo prendere la forma sublime e trascendente della poesia, adoro perdermi con la mente mentre viaggio…e ogni poesia è un mondo a sè.
    Tu?

  9. Questo post racchiude una buona parte di tutto il mio pensiero. Delle leggi ritengo che si stia esagerando a limitare la nostra libertà togliendoci ciò che dovrebbe essere prezioso per l’uomo e cioè il senso di responsabilità. Non dovrebbe essere lo stato a dirci che se non mettiamo il casco rischiamo di farci male o che se ci mettiamo ubriachi alla guida rischiamo di ammazzare delle persone. Si finisce per avere una visione dstorta delle cose e cioè che sottostiamo a certi vincoli per non subirne le conseguenze giuridiche e non quelle morali. Lo stesso vale per ciò che riguarda le imposizioni della chiesa. Alla fine s dimentica che Cristo ci ha chiesto solo di amare che non è proprio la stesa cosa si andare a messa tutte le domeniche o separarsi da un marito o una moglie con il quale non si riesce più a convivere. E te lo dico da Credente assoluta e senza riserve. A presto..visto che poi sparisci per lunghi periodi o)…Daniela

  10. La legge che regolamenta il matrimonio, la trovo giusta se non altro per “proteggere” i figli e, a volte, anche la donna. Tanto poi, alla fine, ognuno fa quello che vuole. Quello che davvero occorre, sarebbe che ognuno di noi fosse in grado di affrontare certe situazioni, senza dimenticarsi che siamo esseri umani. Merda secca, ti ho fatto un commento serio:-)))) Bacio.

  11. mi ha molto colpita il tuo commento!! sai io uso spessissimo quella citazione di battiato!! ma l’hai letta nel mio blog o è stata solo una coincidenza… no perchè se è una coincidenza,è proprio una bella cosa!! ciao! smack

  12. Caro Max scusa tanto se non ho risposto alle tue mail ne hai tuoi messaggi…sto attraversando un periodo difficile su vari fronti…ma passerà…inoltre ho dovuto cambiare indirizzo di blog…ora mi trovi qui:
    http://frammentilucenti.myblog.it
    Appena potrò ti scriverò.Spero che il nuovo lavoro ti soddisfi e ti stia dando nuovi stimoli.
    Grazie per la tua presenza e la tua dolce preoccupazione.

  13. i casi esistenti, quelli delle nozze di diamante – sfido a trovare nel mucchio chi non si sia portato dentro altri battiti per altre facce. io penso, la differenza fra un matrimonio che dura e uno che non sta in una parolina abusata che si chiama amore.
    buon sabato

  14. Un altro sardo?… Non è possibile, circa 7 giorni in questo blog, e ho conusciuto solo sardi!!! Ma che vi siete messi d’accordo per farmi impazzire???… Senti un pò cosa intendevi con la ragazza in blu… Guardi che io sono molto suscettibile!!! Se si riferisce alla mia amica Sheila… lei è appunto una mia amica, quindi, ojo a como hablas!!!!!!!! Entendido?????????!!!!!!!!!!

    Perchè Tsunami?… Sono così tranquilla io… si ho sconvolto qui e là, l’essistenza ad alcuni… però come si dice in Spagna… no es para tanto…

    Besotes guapo…

    Sonia

    P.S. ti dovrei fare scuola di fotomontaggio… hai fatto dei collage orribili… ops… è venuta fuori la grafica che è dentro di me… chico, lo siento… spero che accetti le mie critiche… besossssssssssss

  15. “Nel mondo si fanno le leggi,
    ma qualsiasi esse siano,
    sono limitazioni della libertà.”

    …es verdad… perchè mettere delle regole “estetiche”…
    …fai pure i tuoi fotomontaggi…

    Besotes guapo…

    Sonia

  16. ….aaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhh………
    …ho capito dove mi hai trovata… insomma come dite voi italiani… non fare nulla che non si sappia… vedo che abbiamo un ‘amica in comune… Paoletta… un giorno le ho sconvolto casa…. credo al terzo giorno che ero in questa community di “Allegroni”… Fattelo raccontare…

    Besotes guapo…

    Sonia

  17. Vedo che hai consciuto quell’esplosione di vita che è l’amica Sonia…è vero sentirli cantare in italiano fa un certo effetto…però è bello che anche gli altri capiscano i nostri versi, ai miei amici invio qualcosa in sardo ma invio anche la traduzione.Poi non so perchè non la trovi …basirus.

  18. Buenos dias chico… lo siento por ti, però Sheila è felicemente sposata… spero che tu abbia incassato bene il colpo… e sì, ti capisco, le delusioni d’amore sono le più difficili da superare…

    …per quanto riguarda il cognome… e sì, ho il cognome italiano, perchè mio papà è uno di voi (tranquillo, sono orgogliosissima che sia italiano… anche se a volte siete un pò rompi… non importa date colore alle nostre tristi vite!!!)… In italia purtroppo non si usa il secondo cognome della mamma… se no, lo avrei inserito anche nel mio dominio… il mio secondo cognome è Jimenez… Come vedi non ho nessuna difficoltà a mettere, nome, cognome e faccione, mi avrai visto di sicuro in foto… anche se a tus ojitos è piaciuta più Sheila (cariño, non sai lo strazio che provo dentro, che tu non ti sia accorto di me!!!)… Io non trovo nessun problema a nascondere Nome e Cognome… no come alcuni che si nascondono dietro a dei nickname assurdi… vero Far West?… ops… vero The Waste Land?… Una curiosità, visto che stiamo diventando così intimi, The Waste è il nome, e Land è il cognome?… Amor mio, è una domanda che mi tortura l’appetito, sai sono quasi vicina all’ora di pranzo…

    Per la grafica, come ti dissi sopra… perchè mettere regole estetiche?… Un culo in più, un culo in meno… a modo tuo, hai saputo esprimere quello che provavi in quel momento… almeno credo… se poi, vuoi qualche dritta… tranquillo, sai dove trovarmi…

    Yo tambien TE AMO muchachito… pero stai attento ai nostri vicini di casa, possono essere invidiosi del rapporto idilliaco che sta nascendo tra noi due… ho visto in giro che tira una brutta aria… come dite voi italiani… l’erba del vicino è sempre più verde… e ti assicuro cariño, che la mia insieme alla tua erba stà diventando rigogliosamente verdissima!!!…

    Te quiero mi amor…

    Sonia Baglieri Jimenez

    P.S. Ringrazierò Paola per averci presentato… chissà, non diventi un giorno la nostra testimone… di nozze?… no cariño… in un eventuale processo per molestie “naif”…

  19. …sono di nuovo io… sai chico, tra un antipasto e un primo… Amor mio, ti và di essere linkato da me?… Espero tu respuesta…

    Besotes… mentre mi arriva il dessert…

    Sonia

  20. Amor mio… he visto ya el link… Controla tu mail… vale?…
    Te he mandado un mensaje… creo que esa era tu direcciòn email correcta… espero de sì… Tranquilo por la conversaciòn con Carmen … l’ho fatto apposta… Ma tanto tu sai leggere tra le righe, no?…

    Besotes guapo…

    Sonia B.J.

  21. Ciao, ho letto il messaggio di Sonia, ho provato anche io a contattarla con e: mail così come ho provato a contattare te, ma non si apre la pagina forse ci sono problemi con virgilio, comunque a me farebbe piacere restare in contatto con una ragazza simpatica e affettuosa come lei quindi se la senti in qualche modo puoi farle avere questo indirizzo? mapipaola@alice.it magari riusciamo nell’intento.Grazie per il tuo ruolo di messaggero.a si biri…

  22. Io pure sono interista.
    Ma sull’esegesi non sono daccordo, al massimo è una interpretazione.
    ciao
    P.S. non sto criticando la tua opinione, solo il metodo.
    ; )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *